Inestetismi e autostima

INESTETISMI AUTOSTIMA E STRESS

Senza alcun dubbio molte malattie ed inestetismi (tra cui acne, rosacea, psoriasi, alopecia, sovrappeso e cellulite) alimentano emozioni negative e rappresentano una condizione di “distress”, stress “cattivo” cronico, che va a peggiorare ulteriormente la malattia e l’inestetismo stesso attraverso vari meccanismi.

autostima ed immagine corporea

 

Per esempio i brufoli nei ragazzi creano disagio fino a provocare ansia e depressione.
E l’ansia e la depressione aggravano i brufoli: si determina un circolo vizioso!
In alcuni casi, questi problemi psicologici arrivano addirittura a favorire la comparsa dell’acne anche in soggetti con pelle grassa a tendenza acneica.

Ecco perchè, talvolta, è necessario un supporto per aumentare l’autostima e la motivazione a curarsi.

Per migliorare o aiutarti a ritrovare il tuo benessere ed equilibrio psico-fisico, per le problematiche di percezione dell’immagine fisica e per i disturbi di comportamento alimentare, in Studio è presente la psicologa di Parma dott.ssa Federica Fantetti. Per appuntamento tel. 320 – 9061296

INESTETISMI AUTOSTIMA E PERCEZIONE DELLA PROPRIA IMMAGINE CORPOREA

“Non vediamo le cose per come sono ma per come siamo”
Anais nin

Nella società odierna si esalta la perfezione ma sono i piccoli difetti che ci rendono individui unici e speciali.
Chi sperimenta bassa autostima (sottovalutazione di sé) mostra maggiore incertezza, insicurezza e tende a vedere solo i suoi difetti. Potenziare l’autostima, migliorando e valorizzando la propria immagine corporea e la percezione di se stessi in modo da sottolineare le nostre peculiarità anziché percepirle come un problema, è il segreto del benessere.
Una persona con un buon grado di autostima, dunque, ha fiducia nelle proprie capacità e consapevolezza del proprio valore.

BASSA AUTOSTIMA STRESS E ALIMENTAZIONE SBAGLIATA

Quando siamo sotto stress cerchiamo gratificazione in alimenti ricchi di carboidrati o ad effetto antidepressivo (come dolci e cioccolato) e in un’alimentazione ricca di cibi spazzatura che porta a un ulteriore aggravamento delle condizioni psico-fisiche.

Alimentandoci male, con cibi ad alto indice glicemico, l’insulina aumenta, e fa aumentare la produzione di eicosanoidi cattivi o proinfiammatori che portano all’infiammazione cronica e a squilibri ormonali. Questi si ripercuotono sullo stato di benessere della nostra pelle e del nostro organismo.

Con l’aiuto di particolari tecniche di rilassamento e di tipo cognitivo-comportamentale puoi imparare a gestire e ridurre il livello di stress e a coltivare emozioni e stati d’animo positivi.

Se coltiviamo emozioni e stati d’animo positivi la nostra pelle sará più bella e luminosa, ci percepiremo meglio.

Particolarmente efficaci sono la mindfulness e la psicologia del benessere (leggi).

 

 

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.

START TYPING AND PRESS ENTER TO SEARCH